6214218377186418

Il calcio colombiano tra gli anni’80 e gli anni’90 produsse un numero importante di giovani talenti, che poi costituirono l’ossatura della squadra con cui giocarono i mondiali di Italia ’90 e Usa’94.

In realtà quella compagine era un concentrato di talento e follia. Vi erano giocatori con un look stravagante e che in campo avevano atteggiamenti folli, vedi il portiere Higuita e Valderrama.

Tra i talenti principali e più famosi di quella generazione di fenomeni,vi furono sicuramente Asprilla (in Italia lo ricordiamo bene), i già citati Valderrama e Higuita, Valencia, Rincon (ex Napoli), Escobar (venne barbaramente assassinato).

In realtà come risultati, nonostante l’alto livello tecnico, la squadra colombiana non ottenne granchè. Forse la grande occasione persa fu quella di Italia ’90, dove la Colombia arrivò agli ottavi di finale contro il Camerun, ma ai tempi supplementari Higuita fu protagonista di una papera colossale; infatti in preda ad uno dei suoi momenti di follia, pensò bene di avanzare quasi fino a centrocampo cercando di dribblare Milla, il quale da vecchio volpone gli rubò il pallone ed andò ad insaccare la rete della vittoria.

Molto probabilmente senza quell’errore, la Colombia sarebbe potuta arrivare lontana in quel mondiale, ma è solo un’ipotesi. Di sicuro quella squadra rimarrà una vera e propria icona degli anni’90, con calciatori che ancora oggi sono ricordati con affetto in tutto il mondo.

Posted in Calcio


Rispondi