6214218377186418

Abbiamo incontrato Dario Morello ex calciatore di Bologna, Reggiana, Genoa e Inter, squadra con cui vinse lo scudetto nella stagione 1988-89. Morello è stato anche tra i protagonisti della storica promozione in Serie A della Reggiana nel 1993.

Lei ha giocato nell’Inter dal 1988 al 1990 vincendo uno scudetto, una Supercoppa e collezionando un buon numero di presenze. Ha qualche rimpianto per quell’avventura in maglia nerazzurra finita forse troppo presto?

L’Inter è sempre stata la mia squadra del cuore e per la quale tifavo, quindi andando a giocare con i nerazzurri ho realizzato un sogno.

In seguito con quella maglia ho vinto anche uno scudetto e una supercoppa, una soddisfazione enorme. Ovviamente mi sarebbe piaciuto continuare a giocare con l’Inter, ma non ho nessun rimpianto.

Ci può indicare quali sono stati secondo lei i veri punti di forza dell’Inter dei record allenata da Trapattoni?

Prima di tutto la società, sempre presente e molto attenta ad ogni particolare e poi il gruppo capitanato da Mister Trapattoni.

Tra di noi c’era una grande armonia e lo spogliatoio era molto unito. Tutto questo ci permetteva di affrontare qualsiasi partita con la giusta serenità e fiducia.

Nella sua carriera ha militato in Serie A anche con la maglia della Reggiana. Quali sono i ricordi più belli legati a quella esperienza?

Sicuramente l’esordio nel mitico stadio Mirabello e poi la grande promozione in serie A. Una gioia indescrivibile e ricordi indelebili impossibili da cancellare.

Ha avuto modo di giocare con tanti calciatori importanti, ma quale è stato in assoluto il suo ex compagno di squadra che aveva qualcosina in più rispetto agli altri o che comunque era maggiormente determinante per le sorti della squadra?

Ho avuto la fortuna di giocare con tantissimi giocatori di qualità ed è davvero difficile indicare un solo nome. Se proprio devo farlo sceglierei uno straniero Lothar Matthaus e un italiano Gianfranco Matteoli, entrambi furono calciatori fondamentali per quell’Inter e per la vittoria dello scudetto.

Di cosa si occupa attualmente?

Ho una mia scuola calcio la Morello Football School

( http://www.morellofootballschool.it ) .

Mi diverto tantissimo a lavorare con i bambini cercando di insegnare prima di tutto i giusti valori per fare calcio divertendosi senza pressioni.

Posted in Calcio


Rispondi