6214218377186418
 
La serie A 1990/91 viene ricordata soprattutto per lo storico scudetto della Sampdoria allenata da Boskov, che grazie ad un grande gruppo e all’affiatatissima coppia d’attacco composta da Vialli e Mancini, riuscì ad ottenere un’indimenticabile vittoria.
Analizziamo ora la classifica dei marcatori di quel campionato, che vide trionfare con 19 reti Gianluca Vialli, uno degli autentici trascinatori di quella Samp.
Dietro di lui troviamo un fuoriclasse come Lothar Matthaus con 16 gol. Per il tedesco il 1990 fu un anno incredibile, coronato dalla vittoria della Coppa del mondo e dal pallone d’oro. Chiudevano il podio a pari merito, entrambi 15 reti, Aguilera e Skuhravý, la coppia d’oro del Genoa che anche grazie ai suoi due grandi attaccanti disputò un campionato incredibile giungendo al quarto posto, un risultato davvero importante per la compagine allenata da Osvaldo Bagnoli.
Con 14 gol ecco il “solito” Roberto Baggio e Jurgen Klinsmann. Il tedesco disputò sicuramente la sua migliore stagione in Italia. Dietro di loro con 13 reti tre giovani attaccanti italiani come Bresciani del Torino, Ciocci del Cesena e Melli del Parma. Per il bomber della squadra emiliana quel campionato fu un vero trampolino di lancio, che poi gli fece guadagnare anche la convocazione in nazionale.
Chiudiamo questa carrellata di bomber con il sampdoriano Roberto Mancini, uno dei gemelli del gol, e con l’attaccante del Bari Joao Paulo che all’epoca era già nel giro della nazionale brasiliana. Entrambi in quel campionato realizzarono 12 reti.

 

Posted in Senza categoria

Rispondi