I Giochi del Mediterraneo, soprattutto nel calcio, non hanno mai ottenuto grande considerazione da parte dei tifosi e degli addetti ai lavori, eppure anche in questo torneo la nostra nazionale ha ottenuto grandi risultati. Nella storia di questa competizione, gli azzurri detengono il record di vittorie (4 medaglie d’oro e tre d’argento).
Una delle migliori squadre italiane fu quella del 1997, anno a cui risale l’ultima vittoria dei Giochi del Mediterraneo da parte degli azzurri.
Quell’edizione fu organizzata in Italia, a Bari, e le partite si giocarono ad Andria, Bari, Barletta, Bisceglie, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto. In quel torneo parteciparono le squadre Under 23, come già accaduto quattro anni prima.
Gli azzurri allenati da Marcoli Tardelli si presentarono con una rosa importante e di qualità:
Portieri: Buffon, Gianello, Sereni
Difensori: Birindelli, Coco, Dal Canto, Grandoni, Innocenti, Pesaresi, Rustico, Zamboni
Centrocampisti: Baronio, Binotto, De Ascentis, Fiore, Giannichedda, Longo
Attaccanti: Campolonghi, Iannuzzi, Lucarelli, Totti, Ventola
Ai nastri di partenza le squadre favorite per la vittoria finale erano tre: Spagna, Italia e Francia. Il torneo era suddiviso in quattro gironi, e l’Italia faceva parte del Gruppo B con Albania e Jugoslavia.
Nella partita d’esordio contro l’Albania, gli uomini di Tardelli vinsero agevolmente con il risultato di 4-0, grazie alle reti di Ventola, Baronio, Iannuzzi e Fiore. La seconda gara contro la Jugoslavia fu più ostica, e terminò 0-0, con gli azzurri che riuscirono a qualificarsi alle semifinali grazie alla differenza reti. Ricordiamo che a passare il turno era solo la prima classificata.
Le due semifinali erano Italia-Spagna e Turchia-Grecia, quest’ultima aveva sconfitto a sorpresa la Francia con un sonoro 3-0.
Gli azzurri riuscirono a superare lo scoglio spagnolo con il risultato di 2-0, grazie alle reti dell’attaccante del Bari Nicola Ventola e del centrocampista del Napoli Raffaele Longo. Nell’altra partita la Turchia ebbe la meglio della Grecia ai tempi supplementari (1-0).
I greci conquistarono il bronzo battendo la Spagna nella finalina per il terzo posto grazie ad un gol di Liberopoulos.
La finalissima Italia-Turchia fu giocata a Bari il 25 giugno 1997.
Ecco la formazione degli azzurri:
Buffon, Birindelli, Grandoni, Innocenti, Dal Canto, Pesaresi, Giannichedda, Baronio, De Ascentis, Totti, Ventola
La Turchia passò in vantaggio con Cetin, la gara per gli uomini di Tardelli sembrò essere subito in salita ma Totti e Ventola in due minuti, con un gol a testa, portarono il risultato sul 2-1. A questo punto gli azzurri si scatenarono, e chiusero il primo tempo sul 3-1 grazie ad un altro gol di Totti, una doppietta per lui.
La seconda frazione di gioco per Baronio e compagni fu una formalità, e l’Italia con i gol di Ventola e Longo chiuse la pratica Turchia con un netto 5-1.
La formazione italiana vinse la medaglia d’oro dopo 30 anni. Ancora oggi quella del 1997, rimane l’ultima vittoria dell’Italia ai Giochi del Mediterraneo.
I mattatori di quell’edizione furono sicuramente Totti, che con le sue giocate e i suoi assist fece deliziò la platea, e Ventola che con quattro gol realizzati fu il capocannoniere della manifestazione.
Posted in Senza categoria